Baronissi. Riqualificazione delle condotte fognarie

Un investimento da 1,7 milioni di euro. “Sono lavori importanti – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – perché il sistema fognario di Baronissi risale a oltre 50 anni fa, con tutte le criticità che comporta la vetustà dell’impianto. Aumentiamo la rete dei servizi essenziali sul territorio, un impegno mantenuto che porterà benefici ambientali e, soprattutto, migliorerà la qualità della vita dei cittadini. L’opera, che sarà completata entro pochi mesi, permetterà infatti di rispondere alle esigenze della città, che attualmente dispone di una infrastruttura fognaria spesso soggetta a danneggiamenti”.

 

 

 

 

Martedì 8 ottobre 2018

BARONISSI. Sono partiti da via Eritrea i lavori di rifacimento dell’impianto fognario di Baronissi, nell’ambito di un complessivo progetto di risanamento ambientale dei Corpi Idrici della città. L’intervento consiste nella sostituzione della fognatura esistente e riguarderà le frazioni di Fusara, Caprecano e Sava con la costruzione di uno sfioratore in via Pozzillo che porrà fine al rischio degli allagamenti in passato molto frequenti.

Un ulteriore collettore sarà realizzato a Casal Barone lungo le vie della Costituzione, via Conforti, dinanzi al Cimitero cittadino fino alla statale 88.

I lavori comprendono anche tutte le successive opere di sistemazione stradale e asfalto. Un investimento da 1,7 milioni di euro.

“Sono lavori importanti – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – perché il sistema fognario di Baronissi risale a oltre 50 anni fa, con tutte le criticità che comporta la vetustà dell’impianto. Aumentiamo la rete dei servizi essenziali sul territorio, un impegno mantenuto che porterà benefici ambientali e, soprattutto, migliorerà la qualità della vita dei cittadini. L’opera, che sarà completata entro pochi mesi, permetterà infatti di rispondere alle esigenze della città, che attualmente dispone di una infrastruttura fognaria spesso soggetta a danneggiamenti”.

“Si tratta – fa eco l’assessore all’urbanistica Luca Galdi – di interventi che consentiranno di risolvere una questione rimasta irrisolta per tanti anni. Ricordiamo che è in corso anche l’ampliamento della condotta fognaria in piazza Massimo Troisi, a Sava, per fronteggiare e scongiurare i frequenti allagamenti del passato. I lavori termineranno entro pochi giorni”.

I commenti sono chiusi.