Fisciano. Al via l’IEFF (Irno Etno Folk Festival)

Escursioni tra i monti e visita ai santuari della zona. Ecco i prossimi appuntamenti.

 

 

Martedì 25 settembre 2018

Antonio De Crescenzo

FISCIANO. Al via la terza edizione del “IEFF – “Irno Etno Folk Festival”, che quest’anno si abbina ad un’iniziativa a carattere turistico intitolata “Percorsi Naturalistici – Religiosi e Culturali. Il taglio del nastro, dopo la conferenza stampa di presentazione di giovedì scorso presso la Casa Comunale di Fisciano, è stato effettuato presso il Santuario di San Michele di Basso a Fisciano, in presenza di una nutrita partecipazione di appassionati dei sentieri pedemontani.

L’inaugurazione della manifestazione, che coniuga momenti di aggregazione socio-culturali legati e una forte spiritualità derivante dai percorsi della fede, abbinati alle tradizioni popolari che si esprimono attraverso musica, canti e balli folkloristici, ha incontrato uno dei suoi momenti più coinvolgenti il 23 settembre, in corrispondenza con la Giornata Europea dell’Escursionismo, intitolata “La via dei Santuari”.

Centinaia gli iscritti, che con la preziosa collaborazione dell’Associazione “Irno Trek”, presieduta da Emanuela Pedrosi, si sono ritrovati presso il Santuario di San Michele di Basso, a Fisciano, per affrontare insieme un percorso di fede e spiritualità giungendo fino al Santuario dell’Incoronata alla frazione Torchiati di Montoro (AV), con successivo ritorno alla base.

Al percorso ha partecipato anche il consigliere comunale con delega al turismo, nonché ideatore del progetto “Irno Etno Folk Festival”, Nicola Prudente, che ha elogiato il lavoro dell’Associazione “Irno Trek”, sottolineando come “questa giornata Europea dell’Escursionismo ha permesso a tanti fedeli e semplici appassionati, una viva partecipazione attraverso sentieri naturalistici alla scoperta di tradizioni, cultura e storia locali, uniti dal culto di San Michele, che ha permesso anche ai Comuni di Fisciano e Montoro di condividere un percorso progettuale, che potrebbe avere risvolti futuri per il rilancio dei due territori appartenenti alle Province di Salerno e Avellino”.

Altre escursioni sono previste sabato 6 ottobre, con ritrovo presso il parcheggio di Palazzo di Città a Fisciano e passeggiata dal Santuario di San Michele di Basso fino a località Cisterne con visita al Santuario e alla grotta; il giorno successivo, domenica 7 ottobre, il ritrovo dei partecipanti è previsto in località Carpegna di Calvanico, con escursione verso il Santuario di Pizzo San Michele.

Ultimo appuntamento in programma, per questa prima parte di escursioni, è per sabato 13 ottobre, con raduno presso l’istituto comprensivo don Alfonso De Caro alla frazione Lancusi di Fisciano e passeggiata dal Santuario di San Michele di Basso fino a località Cisterne con visita al Santuario e alla grotta.

Prossimamente, verrà illustrato il programma degli eventi musicali che si terrà nel mese di dicembre con concerti che vedranno protagonisti gruppi musicali etno-folk locali e Nazionali.

I commenti sono chiusi.