Fisciano. Escursione sui Monti Picentini alla riscoperta di antiche vie e riti dimenticati

23 settembre, evento organizzato dall’Associazione “Irno Trek”. I dettagli.

 

 

 

Mercoledì 12 settembre 2018

FISCIANO. Antiche vie e riti dimenticati. È l’impegno dell’associazione Irno Trek di Fisciano a riprendere i sentieri montani e le tradizioni del territorio. Il prossimo 23 settembre si terrà l’escursione “La via dei santuari”. L’iniziativa rientra nell’ambito della Giornata Europea dell’Escursionismo.

L’associazione Irno Trek, insieme ai Comuni di Fisciano e Montoro, FIE, FIE Campania e Proloco Fiscianese, ha sviluppato questa interessante camminata dedicata a tutti quelli che vogliono avvicinarsi al mondo delle escursioni in modo sicuro.

La passeggiata è programmata tra le province di Salerno ed Avellino, nel Parco dei Monti Picentini.

La partenza è prevista alle ore 8.30 presso via San Michele, alla frazione di Carpineto di Fisciano. Il percorso avrà inizio al Santuario di San Michele di Basso, una delle tappe micaeliche più importanti della Valle dell’Irno, con arrivo a Montoro, al Santuario dell’Incoronata e ritorno.

L’intero cammino sarà supervisionato dai volontari dell’associazione, che illustreranno la flora e la fauna del territorio con note anche sulla storia delle due strutture religiose.

Dopo la passeggiata, con una durata media di tre ore, previsto al ritorno un momento di ritrovo e divertimento; perché la montagna non è solo movimento, ma anche incontro e partecipazione.

Per aderire alla giornata, necessario effettuare la prenotazione (info@irnotrek.it )  così da ricevere tutte le informazioni del caso sul come vestirsi e cosa portarsi dietro (piatti e bicchieri riutilizzabili per evitare l’abbandono di rifiuti lungo il percorso).

L’intera giornata sarà presentata giovedì 20 settembre, alle ore 11.00, presso la casa comunale di Fisciano insieme ai Sindaci di Fisciano e Montoro, Il Gal Irno – Cavese e le associazioni che hanno organizzato e realizzato l’attività.

L’associazione Irno Trek è attiva da due anni sul territorio di Fisciano. Quaranta i volontari che, periodicamente, si incontrano per escursioni e camminate in montagna, destinate all’osservazione dell’ambiente e della fauna locale.

 

I commenti sono chiusi.