Pellezzano. Il Consiglio comunale approva il Rendiconto di Gestione economico e finanziario 2017

Il Sindaco Morra

Ad apertura del Consiglio Comunale che si è svolto in diretta streaming il Sindaco Dr. Francesco Morra ha dato comunicazione al Consiglio dell’intitolazione del Palazzetto dello Sport di Capriglia a Carmine Longo e di una strada a Coperchia Nino Rinaldi. Nel Corso della seduta si è inoltre provveduto a nominare i membri della Commissione Pari Opportunità e della Commissione Paesaggistica: ecco chi sono.

 

 

Mercoledì 8 agosto 2018

PELLEZZANO.  Nel corso del pomeriggio del 6 agosto, ha avuto luogo, presso la Sala Consiliare del Comune di Pellezzano, la seconda Adunanza del neoeletto Consiglio Comunale.

Ad apertura del Consiglio Comunale, che si è svolto in diretta streaming, il Sindaco Dr. Francesco Morra ha dato comunicazione al Consiglio dell’intitolazione del Palazzetto dello Sport di Capriglia a Carmine Longo e di una strada a Coperchia Nino Rinaldi.

I lavori dell’Aula si sono svolti in modo proficuo con l’approvazione di tutte le proposte all’Ordine del giorno; in particolare, malgrado l’esiguo lasso di tempo intercorso dall’insediamento del nuovo Consiglio, l’Amministrazione  è  riuscita a concludere con successo l’iter di approvazione di uno dei principali adempimenti contabili previsti dal T.U.E.L., ovvero l’approvazione del Rendiconto di Gestione E.F. 2017. L’intenso e attento lavoro di squadra svolto dall’Assessore al Bilancio di concerto con il Responsabile del Settore Finanziario e con la supervisione del Revisore dei Conti, ha consentito di pervenire, in modo efficace e tempestivo, all’approvazione di questo importantissimo documento contabile rispettando i termini di legge previsti ed evitando così all’Amministrazione Comunale di incorrere in situazioni che avrebbero inevitabilmente avuto gravi ricadute non solo sulla già gravosa situazione economico finanziaria dell’ente, ma soprattutto sulla vita di tutti i cittadini.

Evitare di dichiarare una situazione di predissesto è stato un traguardo importantissimo perché questo, se da una parte avrebbe sollevato l’Amministrazione dalla responsabilità di affrontare problemi ereditati da amministrazioni precedenti, di contro avrebbe significato far ricadere sui cittadini l’onere di scontare il prezzo di questi esiti catastrofici, perché tutto ciò avrebbe condotto ad un immobilismo della macchina municipale e, soprattutto, ad un innalzamento delle aliquote e quindi del carico fiscale collegato ai servizi rivolti alla cittadinanza. La maggioranza ha votato all’unanimità il provvedimento mentre, per il gruppo minoranza, 3 sono stati i voti contrari. Il Consigliere Angelo Avallone, appartenente allo stesso gruppo, ha espresso voto di astensione.

Nel Corso della seduta si è inoltre provveduto a nominare i membri della Commissione Pari Opportunità e della Commissione Paesaggistica, attingendo alle liste formate con i nominativi pervenuti al Comune di Pellezzano in risposta a un Bando pubblicato nello scorso mese di luglio, così come previsto dalle norme in materia. Dalle votazioni svoltesi in Aula risultano nominate, per  la Commissione Pari Opportunità, le seguenti cittadine: M. R. Meo, S. Galdi, M. C. Maglio, E. Senatore, C. Vernieri. Per la Commissione Paesaggistica i professionisti eletti nel corso della votazione per le diverse materie di competenza, sono: disciplina: Beni Ambientali l’Arch. L. Lambrinopoulos; per le discipline Storiche, pittoriche e Arti Figurative, l’Arch. D. Guariglia; disciplina: Agricolo forestale Arch. Vitale Raffaella – disciplina: Legislazione Beni Culturali l’Ing. F. Solimene; disciplina: Storia dell’Arte l’Archeologo G. Ferrigno.

I lavori del Consiglio si sono conclusi con la lettura di una dichiarazione spontanea rivolta al Presidente del Consiglio, al Sindaco e al Segretario Comunale, da parte di uno dei membri del gruppo di minoranza  “Pellezzano Libera”. Il Consigliere Tiziano Sica ha dichiarato l’indipendenza dall’originario gruppo di appartenenza, rivendicando l’attuale adesione e la rappresentanza politica per il Movimento Salvini Premier, configurando con ciò nuovi scenari nella composizione del Consiglio comunale.

I commenti sono chiusi.