BARONISSI. IL 17 aprile – ore 18 – marcia per la pace organizzata da Rifondazione comunista

Bandiera U.S.A.

Bandiera Israele

Crisi geopolitica in Siria: Assad assassino del suo popolo. L’intervento preventivo di U.S.A., Francia e Inghilterra, necessario per distruggere gli arsenali chimici del regime dittatoriale. L’appello di Papa Francesco per la pace.

 

Lunedì 16 aprile 2018

Antonio De Pascale

BARONISSI. Nell’ottica della crisi geopolitica che si sta registrando in Siria, il circolo di Rifondazione comunista di Baronissi ha organizzato per domani, martedì 17 aprile, alle ore 18, una marcia per la pace, con punto di ritrovo nella villa comunale, ubicata in corso Garibaldi. I comunisti bocciano ogni forma di guerra, invocano la pace, chiamano a raccolta perfino i Cattolici, ritengono che non ci siano prove degli attacchi chimici del regime di Assad nei confronti del suo popolo. Ritengono che l’Italia debba restare fuori da ogni guerra, appellandosi all’articolo 11 della Costituzione.

Papa Francesco ha lanciato un appello per la pace.

Non affrontiamo qui l’intera questione, compito demandato ai media nazionale.

Ma irnonotizie.it ritiene veritiera la versione fornita da U.S.A., Francia e Inghilterra: Assad ha usato gas chimici contro il suo popolo. Dunque, l’intervento militare di U.S.A., Francia e Inghilterra, è stato necessario e auspicabile per distruggere gli arsenali chimici che il regime del dittatore Assad ha usato contro il suo stesso popolo. Assad ha usato gas chimici contro i suoi cittadini. Dunque, è assassino del suo stesso popolo!

 

I commenti sono chiusi.