IRNO. Pioggia di milioni per due progetti infrastrutturali.

Il Governatore De Luca

Verrà ammodernata la linea ferroviaria Mercato S. Severino-Codola-Sarno e sarà realizzato un tapis-roulant tra la stazione ferroviaria di Fisciano  e l’Università. Lo annuncia il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

 

 

 

 

Lunedì 9 ottobre 2017

VALLE DELL’IRNO. «La Regione per Salerno c’è ed è la prima volta che c’è per davvero». È quanto ha detto il presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca, che a Salerno ha presentato gli interventi che saranno realizzati in città e provincia grazie a 400 milioni di euro stanziati attraverso il Patto per il Sud. De Luca si è soffermato sull’importante opera che riguarda l’elettrificazione e l’ammodernamento della linea ferroviaria Benevento-Avellino-Salerno e la tratta Mercato S. Severino-Codola-Sarno.

L’importo del progetto è di 230 milioni di euro e, come ha tenuto a sottolineare il governatore della Campania, «velocizzerà i collegamenti tra i tre capoluoghi di provincia». L’intervento si articola in più lotti che concorrono al potenziamento dell’infrastruttura ferroviaria esistente. Un’altra importante opera da realizzare, riguarda il collegamento della metropolitana di Salerno tra le stazioni di stadio Arechi e l’aeroporto Salerno Costa d’Amalfi. Un intervento finanziato con 100 milioni di euro, che prevede la realizzazione di un terzo binario in affiancamento alla linea Salerno- Battipaglia e riguarderà una tratta di circa 15 km.

Infine, sarà realizzato, attraverso il finanziamento di 51 milioni di euro, il collegamento tra la stazione ferroviaria del capoluogo e il Campus di Fisciano dell’Università di Salerno. «Abbiamo studiato – ha detto De Luca – un collegamento attraverso un tapis-roulant tra la stazione ferroviaria di Fisciano  e l’ateneo. E sarà realizzato dalla Regione Campania attraverso Acamir (Agenzia campana della mobilità sostenibile)».

I commenti sono chiusi.